Ambiente

Corvi spazzini: la soluzione all’inciviltà dei fumatori

In Svezia una start-up sta conducendo un progetto pilota per addestrare i corvi a raccogliere i mozziconi di sigaretta abbandonati per strada. Il futuro della pulizia urbana nelle zampe di volatili spazzini.

L’idea di Corvid Cleaning

La start-up svedese Corvid Cleaning, fondata a Södertälje da Günther-Hanssen, sta sviluppando un progetto pilota per addestrare i corvi a raccogliere piccoli rifiuti da terra depositandoli all’interno di un apposito dispositivo che, in cambio, fornisce loro cibo.

Il progetto sviluppato da Corvid Cleaning nasce da una necessità comune a tante città in tutto il mondo: l’enorme quantità di mozziconi che invadono non solo le strade ma anche i parchi e i giardini, causando sia un danno economico legato agli ingenti costi per la pulizia ma anche e soprattutto ambientale.

Basti pensare che solamente nella cittadina di Södertälje la rimozione dei mozziconi di sigaretta ha un costo di 20 milioni di corone all’anno (pari a circa 2 milioni di euro).

Da qui l’idea di sfruttare un tipo di manodopera a costo zero, o quasi.

Intelligente come un corvo

I corvi sono uccelli estremante intelligenti, con un’intelligenza simile a quella di un bambino compreso tra i 7 e i 10 anni; sono in grado di capire i principi intuitivi della fisica e della causalità e, proprio su tale capacità, si basa il progetto sviluppato da Corvid Cleaning.

I corvi sono addirittura in grado di effettuare semplici ragionamenti astratti e capire il concetto di analogia: da un esperimento condotto nel 2015 è stato osservato che guardando due oggetti uguali il corvo è in grado di astrarne il concetto di uguaglianza così come, al contrario, il concetto di differenza.

Il progetto sviluppato da Günther-Hanssen prevede l’addestramento dei corvi a raccogliere i mozziconi da terra allocandoli in un particolare dispositivo che fornisce loro in cambio del cibo. Grazie alla loro spiccata intelligenza i corvi capiscono di svolgere un lavoro utile e soprattutto remunerativo.

I corvi della Nuova Caledonia sono uccelli selvatici, facili da addestrare e disponibili alla collaborazione. Inoltre, non c’è rischio che mangino altri tipi di spazzatura”, dichiara il fondatore di Corvid Cleaning.

Prevenire è meglio che curare

Se il progetto pilota dovesse avere il successo sperato, i corvi spazzini potrebbero diventare la soluzione per strade e parchi più puliti in tutta la Svezia e non solo.

Il programma potrebbe far risparmiare al Comune almeno il 75% dei costi legati alla raccolta dei mozziconi di sigaretta; a seconda di quanti i corvi ne raccolgono. La stima del costo per raccogliere i mozziconi di sigaretta oggi è di circa 80 ore o più per mozzicone di sigaretta; alcuni dicono 2 corone. Se i corvi raccogliessero i mozziconi di sigaretta, sarebbe di forse 20 ore per mozzicone di sigaretta. Il risparmio per il Comune dipende da quanti mozziconi di sigaretta raccolgono i corvi” aggiunge Günther-Hanssen.

D’altra parte, non bisogna dimenticare la tutela della salute degli animali: è vero che i corvi vengono adeguatamente addestrati a non ingerire i rifiuti ma è chiaro che la lotta alla riduzione dell’inquinamento deve partire dalla prevenzione attraverso campagne di sensibilizzazione verso coloro che, irrispettosamente, gettano i mozziconi di sigaretta a terra, incuranti di arrecare un danno all’ambiente.

Il rimedio deve essere solo un’estrema conseguenza di un’inguaribile inciviltà.

Consultant Senior Safety and Environment

Korecon italia

per maggiori informazioni: