Informazioni generali,  Qualità

L’Industria italiana tra le più certificate al mondo

Ogni anno l’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO) fornisce una panoramica della diffusione a livello mondiale delle certificazioni di Sistema di Gestione, rilasciate a organizzazioni sia pubbliche che private dagli organismi preposti. Accredia, Ente di accreditamento italiano, partecipa all’indagine contribuendo con le informazioni della Banca Dati dei certificati rilasciati dagli organismi di certificazione accreditati.

L’ultima edizione della survey sottolinea l’aumento dell’interesse verso standard tecnici sempre nuovi che incontrano le nuove esigenze del mercato. A livello numerico, i dati mostrano il primato italiano in Europa per numero di certificazioni valide. A livello mondiale il mercato cinese è l’unico a superare quello italiano. In Italia l’elevato numero di certificati di sistema di gestione per la qualità ISO 9001 versione 2015 viene affiancato al crescente numero di Certificazioni Ambientali (ISO 14001) e di Sicurezza delle Informazioni (ISO 27001).

Confronto Italia e resto del Mondo

L’elevato numero di certificati di Sistemi di Gestione mostra, anche in Italia, il primato della certificazione Qualità ISO 9001 che tipicamente diventa per le organizzazioni un punto di partenza verso certificazioni più specifiche. Per quanto riguarda i Sistemi di Gestione Ambientale (ISO 14001) l’Italia si pone in seconda posizione, dopo la Cina, così come nel numero di certificazioni di sistema di gestione per la salute e sicurezza dei lavoratori (ISO 45001), prima di Regno Unito e India.

Certificati nel mondo Certificati in Italia Posizione italia nel rating mondiale
ISO 9001 883.521 95.812
ISO 14001 312.580 17.386
ISO / IEC 27001 36.362 1.390
ISO 13485 23.045 3.061 13°
Fonte: Elaborazioni Accredia su dati ISO

L’industria italiana vanta una forte presenza di piccole e medie imprese, elevata integrazione nelle catene del valore internazionali e competitività basata sulla qualità del prodotto o servizio offerto giustificano maggiormente le richieste di certificazione. La qualità in fabbrica è un plus che può snellire e rendere più efficienti i processi produttivi, facilitare la penetrazione nei mercati internazionali e garantire qualità e controllo al consumatore di prodotti italiani.

Analizzando nello specifico le certificazioni di Sistemi di Gestione per la Qualità è significativo notare che l’Italia abbia il doppio dei certificati della Germania e più del quadruplo della Francia.

In Italia, il requisito obbligatorio di possedere un sistema di gestione per la qualità certificato da un organismo accreditato per partecipare ai bandi pubblici nel settore delle costruzioni, ha sicuramente condizionato negli anni la diffusione di tale strumento.

Fonti:

Elaborazione dati Accredia 2020

Information Security Systems Auditor & Consultant

Korecon italia

per maggiori informazioni: