Privacy & Sic. delle Informazioni,  Tecnologia e Sicurezza Informatica

Cloud, i miei dati sono al sicuro?

Il cloud è sicuro? Prima di rispondere sì o no, possiamo dire che il cloud è sicuramente più sicuro rispetto al tuo PC, perché i sistemi di sicurezza offerti da una grossa compagnia non sono paragonabili a quelli di un utente medio.

Cosa significa “Cloud”?

“Cloud” in inglese significa nuvola, si tratta di un nome descrittivo: computer, dispositivi e server connessi tramite Internet, in cui vengono archiviati dati indipendenti dalla posizione fisica. L’utilizzo specifico dei sistemi cloud è appunto l’archiviazione di dati per finalità di backup, visualizzazione di informazioni e dati da remoto.

Altra caratteristica principale dei servizi cloud è la ridondanza: i dati vengono duplicati più volte e, su più infrastrutture in ubicazioni diverse. Se una subisce dei danni, i dati saranno ancora disponibili su un’altra.

Quali sono i rischi principali?

Bisogna innanzitutto distinguere due tipologie di rischio rispetto ai dati aziendali: la perdita dei dati ed il furto di dati.

Rispetto alla perdita dei dati aziendali, la parola d’ordine è ridondanza, ossia la replica dati in più data center.

Questa caratteristica è esclusiva delle piattaforme cloud: i dati salvati in remoto rimangono intatti anche in caso di distruzione della sede aziendale.

Rispetto al furto di dati, nessun sistema informatico è completamente al sicuro, questo diventa ancor più vero quando i dati sono accessibili online.

Nonostante le migliori misure di sicurezza, un’intromissione malevola è sempre una possibilità anche se improbabile. 

Tenere i dati offline presso l’azienda ci pone sicuramente al sicuro dalle intromissioni informatiche (ma non dal rischio di un furto fisico), a patto di rinunciare a tutti i vantaggi che la tecnologia cloud offre.

Riassumiamo i vantaggi dei sistemi cloud:

  • basso costo;
  • possibilità di accesso ai propri file da remoto
  • elevata sicurezza e protezione dei dati (come abbiamo detto, questa è superiore rispetto a quella di un computer di un utente medio);
  • back-up e ridondanza automatici;
  • sicurezza contro i cryptovirus;
  • livello di cyber security che non può competere con una piccola e media azienda.

Oltre a quanto detto, la sicurezza del cloud dipende molto dall’utilizzatore, ma rimane comunque la soluzione più semplice e sicura.

Information Security Systems Auditor & Consultant

Korecon italia

per maggiori informazioni: